Bandi e Fondi Europei

– INVITALIA

Nuove Imprese a tasso 0%. Invitalia riduce i tempi: meno di 60 gg. per ottenere i finanziamenti.

DESCRIZIONE DEL BANDO

“Nuove imprese a tasso zero” ha l’obiettivo di sostenere, in tutta Italia, la creazione di micro e piccole imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età. Prevede il finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro e può coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili.

Per il 25% residuo, si richiede il cofinanziamento da parte dell’impresa, con risorse proprie o mediante finanziamenti bancari.
“Nuove imprese a tasso zero” è una misura a sportello, le domande sono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo e non ci sono graduatorie.

SOGGETTI BENEFICIARI

  • Società già costiituite da non piu’ di dodici mesi alla data di presentazione della domanda di
    agevolazione;
  • Società non ancora costituite, cioè le persone fisiche pronte a costituire la società entro
    45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.
  • di micro e piccola dimensione;
  • Imprese costituite in forma societaria;
  • Società in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la meta’ numerica dei soci
    e di quote partecipazione, da soggetti di eta’ compresa tra i 18 ed i 35 anni ovvero da
    donne.

>> scarica la scheda_sinottica del bando

– EFFICIENZA ENERGETICA

Contributo a fondo perduto del 50% per efficienza energetica nelle PMI campane.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Con il presente bando la Regione Campania intende agevolare le PMI nella realizzazione di interventi di efficientamento energetico al fine di ottenere sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda le PMI costituite da almeno due anni con sede legale e/o unità operativa nella Regione Campania ad esclusione di:
– aiuti concessi a imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura

– aiuti concessi a imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli;

– aiuti concessi a imprese operanti nel settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli qualora:
l’importo dell’aiuto sia fissato in base al prezzo o al quantitativo di tali prodotti acquistati da produttori primari o immessi sul mercato dalle imprese interessate;
l’aiuto sia subordinato al fatto di venire parzialmente o interamente trasferito a produttori primari;
– aiuti per attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri, ossia aiuti direttamente collegati ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse con l’attività d’esportazione;
– aiuti subordinati all’impiego di prodotti nazionali rispetto a quelli d’importazione.

>> scarica la scheda_sinottica del bando

– PSR 2014/2020

Misura 4.2.1 contributo a fondo perduto fino al 50% per sostenere interventi di trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli nelle aziende agroindustriali.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Obiettivo del bando è migliorare la prestazione globale delle aziende agro-industriali attraverso innovazioni di processo e di prodotto, privilegiando investimenti sostenibili dal punto di vista ambientale. In una logica di integrazione con il settore agricolo il fine è di migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli nella filiera agro-alimentare anche attraverso regimi di qualità.

SOGGETTI BENEFICIARI

Imprese agro-industriali operanti nel settore della lavorazione, trasformazione, commercializzazione dei prodotti agricoli.

>> scarica la scheda_sinottica del bando

– CCIAA AVELLINO

Contributo a fondo perduto CCIAA di Avellino accesso al microcredito

DESCRIZIONE DEL BANDO

La Giunta camerale ha disposto la riapertura dei termini per la presentazione delle domande per l’accesso al fondo di garanzia della CCIAA di Avellino per il microcredito.
La Camera di Commercio di Avellino pubblica il bando per favorire l’accesso al microcredito, stimolando la crescita e la competitività del tessuto produttivo irpino. La gestione del fondo di garanzia per il microcredito è affidata a Banca Etica.
L’obiettivo della CCIAA è quello di fornire il proprio sostegno finalizzato al supporto della microimprenditorialità locale e del lavoro autonomo, attraverso il finanziamento di iniziative imprenditoriali promosse da micro imprese che trovano difficoltà ad accedere ai tradizionali canali del credito, ovvero la realizzazione di nuovi investimenti e/o il consolidamento dell’attivita’ imprenditoriale nell’ambito di imprese già esistenti localizzate nel territorio provinciale.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda di accesso al fondo di garanzia per il microcredito le microimprese
ubicate in provincia.

>> scarica la scheda_sinottica del bando

– DIAGNOSI ENERGETICHE

Contributo a fondo perduto fino al 50% per la realizzazione di diagnosi energetiche.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Con il presente bando la Regione Campania intende agevolare le PMI nella realizzazione di diagnosi energetiche o al fine di ottenere sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare del finanziamento le PMI con sede o unità locale interessata dall’intervento sita in Campania.

>> scarica la scheda_sinottica del bando

– CREDITO E FINANZIA PER L’IMPRESA

Finanziamento a tasso agevolato per migliorare la capacita di accesso al credito e alla finanza per l’impresa.

DESCRIZIONE DEL BANDO

Il presente avviso è finalizzato a.

a) favorire la crescita competitiva delle PMI operanti nei Settori industriale, commerciale, turistico e della valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e naturalistico, supportandone lo sviluppo, il rafforzamento patrimoniale e la capacità di generare innovazione;
b) favorire la realizzazione di nuovi investimenti, ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione delle strutture turistico – alberghiere, ivi comprese le strutture di servizi funzionali allo svolgimento dell’attività e alla valorizzazione e fruizione del patrimonio storico, artistico e culturale, nonché interventi volti al superamento delle barriere architettoniche, al rinnovo e aggiornamento tecnologico, al miglioramento dell’impatto ambientale.

SOGGETTI BENEFICIARI

I beneficiari delle agevolazioni sono le MPMI, ivi comprese le società consortili:
• aventi almeno una sede operativa in Campania;
• esercitanti un’attività economica, identificata come prevalente nell’unità locale che realizza il programma di investimento, relativa a qualsiasi settore della classificazione ATECO 2007 ad eccezione dei seguenti:

>> scarica la scheda_sinottica del bando